Nokia 3310 firmware hacking

This article is part of a larger project to build a multi-purpose board that can replace a Nokia 3310′s mainboard.

Some history

A long time ago, (I felt like) I was the coolest kid on the block, with my heavily modified Nokia 3310. A thriving community existed with the purpose of reverse engineering Nokia DCT3 phone firmwares, creating from the simplest mods like changing a few bitmaps to writing a full alternative open source firmware, aka Project MADos. Yes, I was “cooking ROMs” before it was cool.

Continua a leggere

Passage

Più di una volta mi sono trovato a raccomandare questo gioco ad amici. Credo che rappresenti il migliore ponte fra un’opera d’arte “convenzionale” e le opere d’arte comunemente conosciute come “videogiochi”. Purtroppo non esiste una traduzione italiana della spiegazione del gioco, quindi ho copiato qui sotto e migliorato la traduzione di google. Prima di leggere la spiegazione, consiglio di provare almeno 2-3 volte il gioco, e di provarlo di nuovo una volta finito di leggere. L’audio svolge un ruolo importante nella narrazione: attivatelo.
Il gioco è open source e scaricabile dal sito dell’autore (qui la versione per windows).
I controlli sono:
- un tasto qualsiasi per far partire il gioco
- Frecce su/giù/destra/sinistra per il movimento
- F per uscire da schermo intero
- B per cambiare la dimensione dell’immagine
- Q o ESC per uscire

Continua a leggere

A talking multimeter

A few years ago I helped a blind friend to install an electric wheel on his tandem bicycle. He recently contacted me again to ask me if I knew where to find a talking multimeter, but I could find only this way overpriced model that costs >2000$. Well, I feel quite stupid now because googling again while writing this article led me to this and this, but it looks like they’re both discontinued anyway. By the way, this seemed an interesting challenge so I volounteered to build him one at my hackerspace Crunchlab. While most of the more common household items have a “speaking” version, there are very few specialized instruments that have been adapted to make them usable by blind persons. This is a step forward in this direction, and I hope that my project can help more people bridging the gap by doing things they couldn’t before.

Continua a leggere

Un pilota per gli orologi meccanici

Solari Udine Cifra 6

Circa un anno fa mi sono imbattuto in questi meravigliosi orologi. Un amico ne aveva recuparati una decina ma purtroppo non riusciva a farli funzionare perchè hanno bisogno di un cosiddetto orologio pilota che invia loro un impulso ogni minuto per sincronizzarli. Se vi siete mai chiesti come fanno gli orologi pubblici di banche, uffici postali ecc. a restare sincronizzati, ecco la risposta.

Continua a leggere

EEG

Francesca wearing electrodes

Being an hacker, I’ve always been on a quest to reverse engineer everything around me, to understand inner workings and improve and add functionality to the things I see and use everyday. This includes my body.

I was fascinated by the recent developings in Brain Wave monitoring technology, so when my friend Francesca told me she needed to choose a final project for her last high-school year, I promptly offered to help her developing something interesting and innovative. I was going to build the hardware and let her write the software, but I ended up doing all the work for her! :) So much fun! Well, after a bit of research I started building my own ModularEEG from scratch!

Continua a leggere

PASsa la bici elettrica

Ho montato un kit per trasformare la mia bici in elettrica. Purtroppo il bigotto stato italiano prevede per legge che questi mezzi non possano funzionare senza che si pedali, e richiede che quindi sia installato un sensore di pedalata (cosiddetto PAS). Non tutti i controller però sono compatibili con questo sensore, quindi per legalizzare la bici è necessario un piccolo circuitino per disabilitare l’acceleratore se non si pedala. Così oggi ho perso un’oretta per preparare questo:

[singlepic=86,360,,,]
Continua a leggere

PS2 touchpad!

Dopo aver passato tutta una mattinata a cercare di riparare una centralina, e dopo aver constatato che il costo dei componenti da cambiare era maggiore rispetto a quello di una centralina nuova, preso dalla frustrazione mi sono messo a frugare nell’armadio alla ricerca di qualche hack veloce per tirarmi un pò su il morale.  Così ho trovato un vecchio portatile rotto, un Compaq Presario 1400, e ho cominciato a smontarlo per recuperare un pò di pezzi. Mi ha incuriosito molto il TouchPad, così bello e sottile, chissà come funziona! E sopratutto, posso usarlo per qualcosa di utile?

Continua a leggere